Abu Dhabi

Guida turistica di Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti, una delle città più ricche dell'intero Medio Oriente.

Una delle escursioni da Dubai più affascinanti da fare in giornata è quella alla scoperta di Abu Dhabi, la capitale degli Emirati Arabi Uniti. La si raggiunge in circa due ore di autostrada ad ampio scorrimento, che si snoda nel bel mezzo del deserto.

Come Dubai, anche Abu Dhabi ha avuto uno sviluppo quasi inverosimile negli ultimi anni, grazie al petrolio e a tutta la ricchezza che ne è derivata. Ne consegue che in tempi brevissimi la città ha visto la costruzione di palazzi di lusso, grattacieli e hotel extralusso, che l’hanno resa una delle città più ricche dell’intero Medio Oriente.

Cosa vedere ad Abu Dhabi

Arrivando da Dubai il primo monumento che si incontra ad Abu Dhabi, che per molti è anche il più bello, è la magnificante moschea Sheikh Zayed, uno dei luoghi di culto di fede musulmana più grandi al mondo, capace di ospitare oltre 40 mila persone.

Le sue cupole in marmo bianco abbagliano fedeli e visitatori (a proposito, chiunque può visitarla e all’ingresso saranno forniti copricapi per le signore e pantaloni lunghi), e i suoi sontuosi interni sono decorati da splendidi tappeti, enormi lampadari e stucchi di ogni tipo.

Il cuore pulsante di Abu Dhabi è rappresentato dalla Corniche, un lungo viale che costeggia il mare delimitato da grattacieli futuristici da una parte e da una bella spiaggia dall’altra. Il mare ad Abu Dhabi è molto bello e questa spiaggia cittadina è piuttosto frequentata da turisti e lavoratori internazionali, specialmente nei mesi invernali: d’estate le temperature roventi la rendono pressochè invivibile.

Proprio di fronte alla spiaggia della Corniche sorge l’isola di Al Marina, uno dei punti turistici più brillanti di Abu Dhabi. L’isola è piccola ed ospita il porto turistico della città, oltre all’elegante centro commerciale Marina Mall (con 122 mila metri quadri di negozi, un osservatorio a 100 metri di altezza, una pista da pattinaggio e un cinema multisala) e all’Heritage Village, un museo all’aria aperta che mostra com’era la vita ad Abu Dhabi e nelle zone circostanti prima della scoperta del petrolio.

La vita scorreva lenta tra accampamenti beduini, pesca, ricerca di perle e pastorizia: sembra impossibile che dopo poco più di cinquant’anni la zona sia diventata meta del jet set internazionale.

Emirates Palace

Per rimanere in tema di jet set, uno degli hotel più amati dai ricchi di tutto il mondo che scelgono di visitare Abu Dhabi è l’Emirates Palace. Questo enorme edificio a pianta quadrata viene considerato dai frequentatori un albergo extralusso, più un palazzo che un hotel.

Ha oltre 1km di spiaggia privata, suite ammobiliate in oro e marmo, una pista ciclabile di sei chilometri, campi da cricket e da rugby e tutti i lussi possibili e immaginabili. L’albergo è visitabile dall’esterno e per molti è persino più lussuoso e iconico del Burj al Arab di Dubai.

Ferrari World

Lasciata la Abu Dhabi dei sogni e delle meraviglie, prima di rientrare a Dubai è tempo di visitare un’altra delle attrattive della città: il Ferrari World, il più grande parco a tema del mondo dedicato al Cavallino.

E’ costruito sull’isola artificiale di Yas Island, proprio accanto al circuito di Formula 1, e al suo interno si trovano numerose attrazioni a tema Ferrari tra cui spicca il Formula Rossa, l’ottovolante più veloce al mondo: raggiunge infatti l’incredibile velocità di 240 km/h in soli 5 secondi, dando l’impressione di essere a bordo di una vera e propria monoposto.

Mappa

Alloggi Abu Dhabi

Cerchi un alloggio a Abu Dhabi?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili a Abu Dhabi
Mostrami i prezzi