Biglietti e NOL Card

In una città come Dubai dove tutto è perfetto e curato nei minimi dettagli, il machiavellico meccanismo tariffario dei trasporti pubblici è veramente spiazzante. La RTA (Road Transport Authority, ovvero l’ente che gestisce i trasporti pubblici cittadini) ha diviso Dubai in sette zone, numerate da 1 a 7 (primo inghippo: le zone numero 3, 4 e 7 praticamente si trovano in mezzo al deserto, non hanno strade e non vengono mai prese in considerazione).

Ci sono tre diverse tipologie di viaggio sui mezzi pubblici: un viaggio all’interno della stessa zona, un viaggio tra due zone adiacenti e un viaggio tra due zone non adiacenti. Ecco quindi che per ogni mezzo pubblico sono previsti tre possibili prezzi diversi crescenti, in base a quante zone si attraversano.

Per complicare ulteriormente le cose, le tratte sui mezzi pubblici effettuate pagando un biglietto singolo sono più costose rispetto alle stesse tratte effettuate utilizzando biglietti prepagati tramite la Nol Card. Per rendere le cose complicate all’inverosimile, Nol Card diverse hanno prezzi diversi.

Orientarsi in questo caos completo non è semplice, soprattutto per chi arriva a Dubai per la prima volta e che tende a rimanere spiazzato dalla vastità di opzioni di tariffazione messe a disposizione dalla RTA per viaggiare sui mezzi pubblici di Dubai: anche comprare un biglietto singolo non è semplice se non si sa in quale zona ci si trova e in quale zona è la destinazione perchè il prezzo varia, proviamo quindi a fare un po’ di chiarezza parlando prima di tutto di Nol Card.

Nol Card

La Nol Card è una carta elettronica che funge da biglietto per i mezzi pubblici di Dubai (la parola “nol” in arabo significa semplicemente “tariffa”). Una Nol Card è una scheda delle dimensioni di una carta di credito che vale come titolo di viaggio e va passata sulle apposite macchinette presenti sui mezzi pubblici per due volte: quando si sale e quando si scende (nel caso della metropolitana l’operazione è più semplice, in quanto è necessaria per aprire il tornello di ingresso e il tornello di uscita).

Le Nol Card funzionano con la tecnologia Near Field Communication, è sufficiente dunque appoggiarle sul lettore per qualche secondo per vedersi validare il viaggio. Ci sono quattro diverse Nol Card disponibili: rossa, argento, oro e blu.

La Nol Card rossa equivale al biglietto singolo, viene utilizzata praticamente solo dai turisti ed è valida per metro e bus; può essere caricata per fare al massimo 10 viaggi.

La Nol Card argento è una carta ricaricabile che può essere caricata fino a un massimo di 5000 dirham: ogni volta viene scalato il costo del viaggio calcolato automaticamente, è valida su tutti i mezzi pubblici e può essere ricaricata alle biglietterie delle stazioni della metropolitana o ai chioschi della RTA che si trovano praticamente ovunque in città (semplici e veloci da utilizzare, presentano anche comode istruzioni in lingua inglese).

La Nol Card oro permette ai suoi utilizzatori di accedere alla Gold Class della metropolitana e del Dubai Tram, ossia l’equivalente della prima classe; usare questo tipo di Nol Card implica pagare i viaggi sui mezzi pubblici circa il doppio.

L’ultima tipologia è la Nol Card blu, una carta nominale con foto rilasciata soltanto dopo presentazione di un modulo scritto e firmato. Il vantaggio di utilizzare questo tipo di carta è che si è assicurati in caso di furto o smarrimento.

Zone tariffarie di Dubai

Come detto in precedenza, Dubai è divisa in sette zone numerate da 1 a 7. Viaggiare all’interno della stessa zona ha il costo minimo, viaggiare tra due zone ha un costo intermedio mentre viaggiare tra tre zone o più ha un costo più elevato.

La zona 1 è molto remota, praticamente consiste nel Dubai World Central e nell’aeroporto Al Maktoum.

Nella zona 2 si trovano invece diverse attrattive per turisti e residenti: Jebel Ali, Ibn Battuta Mall, Dubai Marina, Palm Jumeirah, Burj Al Arab e Mall of the Emirates;

la zona 3 e la zona 4 praticamente non esistono, la zona 5 comprende tutta la parte di Dubai al di là del Creek (dunque Deira e i suoi souk e l’aeroporto internazionale).

La zona 6 comprende il Burj Khalifa, il Dubai Mall, la Sheikh Zayed Road, il Jumeirah Beach Park, il World Trade Center e l’intera zona di Bur Dubai, mentre la zona 7 è al di fuori del centro abitato e non viene presa in considerazione.

Ecco quindi che viaggiare dall’aeroporto Al Maktoum a Dubai Marina implica attraversare una sola zona (si passa dalla zona 1 alla zona 2), mentre per raggiungere il Dubai Mall occorre attraversarne due, aumentando così il prezzo del biglietto.

Anche da Deira a Dubai Marina si attraversano tre zone (prezzo del biglietto più alto), mentre da Deira al Burj Khalifa se ne attraversano due (prezzo del biglietto intermedio). Prendere un bus o una metro senza uscire da Deira comporta invece la spesa minima, perchè non si attraversa alcuna zona.