Dubai Museum

Il Dubai Museum è un interessante museo in città, che riporta i visitatori indietro nel tempo, prima della scoperta del petrolio a Dubai.

Il Dubai Museum è il principale museo della città. Si trova all’interno del forte Al Fahidi, costruito nel 1787 e a oggi l’edificio più vecchio di Dubai. Il museo aprì al pubblico nel 1971, anno dell’indipendenza degli Emirati Arabi Uniti, per un’idea dello sceicco di Dubai, allo scopo di mostrare la vita tradizionale della zona.

Il museo sta diventando sempre di più una meta turistica della città: nel 2007 ha accolto circa 600 mila visitatori, mentre nel 2013 sono stati oltre un milione.

All’interno del Dubai Museum si può osservare il forte e i vari oggetti in mostra. Dal forte si entra nelle gallerie, dove si possono ammirare alcuni spaccati della cultura tradizionale del territorio, specialmente del XIX secolo, come antichità locali e prodotti artigianali dei paesi asiatici e africani con cui Dubai intratteneva relazioni commerciali.

Ci sono anche alcuni plastici, ambientazioni in scala ridotta che ricreano scene di vita quotidiana dell’emirato prima della scoperta del petrolio.

Come raggiungere il Dubai Museum

Il Dubai Museum è situato nella zona di Bur Dubai, in quello che è il fulcro originario della città, a pochi passi dal quartiere di Bastakiya e dalla Grande Moschea.

La zona è servita dalla metropolitana rossa (fermata Bur Juman, ma dall’uscita occorre camminare per oltre un chilometro) o dalla metropolitana verde (fermata Al Fahidi, ma la linea verde è notoriamente più scomoda da prendere per i turisti che risiedono a Jumeirah o lungo la Sheikh Zayed Road).

Un modo molto carino per raggiungere il Dubai Museum è attraversando il Creek a bordo di un’Abra, le tipiche imbarcazioni usate dai locali nei secoli scorsi: dalla stazione delle Abra di Dubai Old Souq dista soltanto pochi minuti.

Forte Al Fahidi

Il forte Al Fahidi è stato costruito in diverse fasi: la torre più antica risale al 1787 ed è l’edificio più antico di Dubai a tutt’oggi in piedi. In origine la costruzione aveva lo scopo di proteggere il territorio circostante dalle incursioni delle tribù che abitavano nella zona, durante gli anni è stato poi utilizzato come palazzo dello sceicco e persino come una prigione, fino al 1969, anno in cui lo sceicco Hamdan Bin Rashid Al Maktoum inviò una lettera allo sceicco Badr Mohammad Al Sabah del Kuwait, chiedendo che un esperto museale venisse inviato a Dubai per aiutare a far diventare il forte un museo.

Il forte Al Fahidi ha una forma quadrata, tre dei suoi angoli sono occupati da torri. Accanto alle mura sorge un dhow, una barca tradizionale della zona, proprio in mezzo ad un grosso cortile che copre le gallerie sotterranee. Due cannoni stanno a guardia della porta principale, adornati dalle bandiere di Dubai e degli Emirati Arabi Uniti.

Nel mezzo del cortile si trova una arish, una tipica casa estiva, costruita esclusivamente di fronde di palma. Al suo interno comprende zone per il riposo e per la notte, così come una cucina attrezzata e oggetti utilizzati dagli abitanti dei secoli passati. La casa ha la tipica forma a torre del vento, utilizzata come un meccanismo naturale di condizionamento prima dell’energia elettrica.

Le gallerie

L’ingresso alle gallerie si trova in corrispondenza della torre posizionata all’angolo sud-ovest del forte: vi si trovano vecchie mappe di Dubai e alcuni video interattivi che mostrano l’evoluzione della città da prima della scoperta del petrolio negli anni ’60 ai giorni nostri.

Altre scene dipinte e riprodotte in plastici mostrano artigiani, venditori e compratori impegnati nella loro vita quotidiana negli animati souk della Dubai del secolo scorso, mentre altre mostrano com’era la vita nel deserto: una fabbrica di datteri, un cammello, alcuni animali selvatici e una tenda beduina piena di gioielli e utensili appartenenti alla vita quotidiana dei beduini.

Mappa

Alloggi Dubai Museum

Cerchi un alloggio in zona Dubai Museum?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Dubai Museum
Mostrami i prezzi