Quartiere finanziario di Dubai

Il quartiere finanziario di Dubai, noto come Dubai International Financial Center, è una zona franca dedicata alla finanza e al business in città.

Il quartiere finanziario di Dubai, noto in città con il suo nome inglese Dubai International Financial Centre, abbreviato con la sigla DIFC, è una zona franca finanziaria stabilita con un decreto federale nel 2004, per agevolare gli scambi e i commerci.

Il Dubai International Financial Centre occupa un’area di oltre 400.000 metri quadri all’inizio della Sheikh Zayed Road e ha il suo proprio sistema legale e giuridico, distinto da quello degli Emirati Arabi Uniti, con una giurisdizione dedicata ai problemi legislativi aziendali, commerciali, civili, d’impiego e di sicurezza.

Il Dubai International Financial Centre è stato istituito con lo scopo di fornire una piattaforma per il business e per le istituzioni finanziarie, per dar loro la possibilità di raggiungere l’ampio mercato emergente della regione.

Fu stabilito per creare un ambiente di crescita, progresso e sviluppo economico negli Emirati Arabi Uniti e in tutta la regione fornendo supporto legale e per gli affari, così come un’infrastruttura fisica ben collaudata e soddisfacente i più alti standard internazionali

La giurisdizione indipendente

Come detto il Dubai International Financial Centre ha una giurisdizione indipendente: le sue leggi sono scritte in inglese e si raffrontano alla legge britannica in caso di ambiguità. Il Dubai International Financial Centre ha anche i suoi propri tribunali, in cui i giudici provengono da giurisdizioni internazionali tra cui Regno Unito, Hong Kong e Singapore.

Nonostante il DIFC abbia le proprie leggi in materia commerciale, si continuano ad applicare le altre leggi degli Emirati Arabi Uniti o di Dubai per quanto riguarda i crimini e la regolamentazione dell’immigrazione.

l’ente governativo principale del Dubai International Financial Centre è la DIFC Authority, mentre il regolatore dei servizi finanziari è la DFSA (Dubai Financial Services Authority), che sorveglia la condotta dei servizi finanziari in ingresso e in uscita dal DIFC così come sovrintende e regola il NASDAQ Dubai, l’indice della borsa dell’emirato.

La DIFC è un ente ben distinto rispetto all’omologa autorità federale degli Emirati Arabi Uniti, la cui giurisdizione copre il resto del paese al di fuori dei confini del Dubai International Financial Centre.

Servizi

Il Dubai International Financial Centre ha un hotel, il Ritz Carlton DIFC, la cui costruzione iniziò nel 2006 e aprì nel gennaio 2011. L’hotel ha 5 stelle ed è alto 14 piani, è dotato di 341 camere e 124 appartamenti, oltre a tre ristoranti, due lounge e una sala conferenze da 1400 metri quadri.

All’interno del DIFC trova posto anche una galleria d’arte, che mette in mostra lavori provenienti da artisti sia locali che internazionali, 42 tra bar e ristoranti tra catene internazionali e locali di alto livello che propongono cucine di varie parti del mondo, e come spesso accade a Dubai anche un’area shopping: all’interno del Dubai International Financial Center si trovano infatti negozi di ogni tipo oltre a parrucchieri, saloni di bellezza, palestra, un sarto, una clinica privata e molto altro ancora.

Mappa

Alloggi Quartiere finanziario di Dubai

Cerchi un alloggio in zona Quartiere finanziario di Dubai?

Clicca qui per vedere tutte le strutture disponibili nei dintorni di Quartiere finanziario di Dubai
Mostrami i prezzi